Liberté: A Call to Spy farà il suo debutto mondiale alla 57ª edizione del Festival Internazionale del Cinema di Edimburgo (Scozia) che si svolgerà dal 19 al 30 giugno, la Premiere del film sarà il 21 giugno alle 20.25 e in replica il 22 giugno alle 15.20.

Il film, diretto da Lydia Dean Pilcher, ha una durata di 123 minuti e la lingua ufficiale è l’inglese, nonostante abbia anche dialoghi in lingua francese e tedesca.

 

SINOSSI:
Il film si incentra sull’ufficiale dei servizi segreti britannici Vera Atkins, interpretata dalla Stana Katic, e su due delle donne che lei invia in Francia come spie: Virginia Hall (Thomas) e Noor Inayat Khan (Apte). La Atkins è un’astuta reclutatrice con un segreto. La Hall è un’audace americana con una gamba di legno che è stata la prima agente di campo femminile ed in definitiva la spia soprannominata dai Nazi “la più pericolosa di tutti”, e la Khan è una pacifsta di discendenza indiana che è stata la prima operatrice wireless femminile. Queste donne borghesi formano una sorellanza mentre sono impegnate in missioni per invertire la rotta della guerra.

Indietro | Top